COMUNICATO STAMPA.

Questa mattina, venerdì 22 giugno, durante la seduta di Giunta regionale, sono state approvate, su proposta dell’Assessore Augusto Ferrari le delibere che stabiliscono la ripartizione delle risorse in ambito socio-sanitario, per l’anno 2018, per una dotazione totale di oltre 57 milioni di euro.

Con questo stanziamento si confermano le stesse risorse del 2017 e più precisamente:

4.575.000 di euro per la popolazione degli anziani non autosufficienti in favore delle attività di sostegno a domicilio e all’integrazione della retta per ricoveri definitivi;

2.500.000 di euro per funzioni di lungoassistenza nella fase di cronicità, come prestazioni professionali e di assistenza familiare – anche domiciliare – , affidamento diurno, telesoccorso, fornitura di pasti, interventi di piccole manutenzioni e adattamenti dell’abitazione.

6.000.000 di euro,per la popolazione diversamente abile, per interventi di assistenza domiciliare, sostegno socio-educativo alla persona, affidamento diurno, assistenza residenziale esemi-residenziale, nonché per progetti di vita indipendente.

 44.000.000 di euro, per gli Enti Gestori delle funzioni socio-assistenziali, per una ripartizione di sostegno per la gestione del sistema integrato dei servizi sociali.

 Tutte le risorse, il 50% delle quali verranno immediatamente erogate, saranno assegnate e ripartite agli Enti Gestori delle funzioni socio-assistenziali in modo proporzionale, sulla base dell’assetto territoriale degli Enti stessi nell’anno 2018.

 Sono state anche aggiornate le linee di indirizzo per l’esternalizzazione dei servizi socio-sanitari erogati nelle strutture residenziali di proprietà delle Asl, attraverso la concessione di servizi, ridefinendo, in modo particolare, la durata della concessione stessa.